Articolo 1: Principi Etici Fondamentali
La radiestesia e la radionica praticate da professionisti devono rispettare i principi fondamentali dell’onestà, dell’integrità e del rispetto per la dignità umana. I praticanti devono impegnarsi a utilizzare le loro competenze solo per scopi positivi e benefici per l’individuo e la collettività.

Articolo 2: Consenso Informato
Prima di iniziare qualsiasi pratica radiestesica o radionica, i professionisti devono ottenere il consenso informato del cliente, spiegando chiaramente il processo, gli scopi e i possibili risultati. Il cliente ha il diritto di essere pienamente informato e di accettare o rifiutare il trattamento proposto.

Articolo 3: Riservatezza e Privacy
I praticanti devono rispettare la riservatezza e la privacy dei clienti. Le informazioni personali divulgate durante le sessioni devono essere trattate con la massima riservatezza e non devono essere condivise senza il consenso esplicito del cliente.

Articolo 4: Competenza e Formazione Continua
I professionisti della radiestesia e della radionica devono impegnarsi a mantenere un elevato livello di competenza attraverso la formazione continua. Dovrebbero essere aggiornati sulle nuove scoperte nel campo e sulle tecniche emergenti per offrire un servizio di qualità.

Articolo 5: Evitare le Promesse Ingannevoli
I praticanti devono evitare di fare promesse ingannevoli o garantire risultati specifici. La radiestesia e la radionica non sono pratiche esatte, e i risultati possono variare da persona a persona.

Articolo 6: Responsabilità Personale
I professionisti devono assumersi la piena responsabilità delle loro azioni e pratiche radiestesiche o radioniche. In caso di eventuali conseguenze negative, devono essere pronti ad affrontare le conseguenze legali ed etiche.

Articolo 7: Onestà nella Rappresentazione
Le rappresentazioni delle competenze, delle qualifiche e delle esperienze professionali devono essere accurate e oneste. Non è permesso fare dichiarazioni ingannevoli o creare false aspettative.

Articolo 8: Collaborazione con Professionisti Sanitari
I praticanti devono riconoscere i propri limiti e, quando necessario, collaborare con professionisti sanitari qualificati. Devono incoraggiare i clienti a cercare assistenza medica o psicologica quando appropriato. L’operatore olistico in generale è disciplinato ai sensi della legge 4/2013.

Articolo 9: Ricerca Etica
I professionisti devono impegnarsi in ricerche etiche nel campo della radiestesia e della radionica, contribuendo al miglioramento della comprensione scientifica di queste pratiche e promuovendo l’innovazione responsabile.

Articolo 10: Rispetto per la Diversità Culturale e Spirituale
I praticanti devono rispettare la diversità culturale e spirituale dei loro clienti. Non devono imporre le proprie credenze personali e devono essere sensibili alle differenze culturali nell’applicare le pratiche radiestesiche o radioniche.

Apri la chat
1
Ciao! 👋
Posso aiutarti?