Buon Ferragosto a tutti!

Questo protocollo è molto più semplice degli altri…meno articolato, ecco! Per coloro i quali hanno effettuato il Protocollo di San Lorenzo, sarà ancora più semplice. Chi, invece, inizia questa mattina dovrà creare il suo intento.

Come si crea un intento?

  • Prendere uno yantra (che puoi scaricare a questo link)
  • Prendere un fogliettino bianco e una matita
  • Scrivere l’intento al presente come fosse accaduto
  • Girare il pendolo in senso orario dicendo “testimone”
  • Aspettare che il pendolo si fermi o cambi il senso di oscillazione

Se hai l’intento del Protocollo di San Lorenzo ti basta solamente prenderlo e metterlo sullo Yantra (verifica cmq se è ancora attivo. Se non è attivo non ti preoccupare, ti basta un giro di pendolo orario…


Una volta messo l’intento nello Yantra seguite passo passo questi questi piccoli e semplici passaggi (attendere, alla fine di ogni passaggio, sempre che il pendolo smetta di girare o che cambi oscillazione

Primo passaggio: Misurazione dell’energia del testimone ->  “Qual è l’energia del mio intento?” (Verificare con il Quadrante di Misurazione che puoi scaricare a questo link)

  • Giro ORARIO: “Che l’energia del Sole alimenti questo mio intento [ripetere intento]”
  • Gito ORARIO: “Chiedo al Sole e al cosmo di proteggere la mia volontà [ripetere intento]”
  • Giro ORARIO: “Chiedo di inviare alla forza e alle energie dell’Universo il mio intento [ripetere intento]”

Misurazione dell’energia del testimone ->  “Qual è l’energia del mio intento?”

Lasciate l’intento fino al calar del sole, esattamente dopo il tramonto (diciamo intorno le ore 22). A quel punto, potete tranquillamente ringraziare le energie e dare fuoco all’intento usando possibilmente un fiammifero e un contenitore in modo tale da contenere la fiamma. La cenere datela alla Terra, in un vaso, in un fiume ecc…

N.B. NON spegnete voi la fiamma…deve fare il suo corso, mi raccomando!